Bilancio PAT, Panizza: “Giusto continuare a puntare su imprese e famiglie”

“Il Bilancio 2017 della Provincia Autonoma di Trento ci rimanda il quadro di un territorio che, nel contesto nazionale, vive una situazione sicuramente migliore e con stime di crescita altrettanto incoraggianti. Per questo, pur in una linea di contenimento dei costi, la manovra conferma le risorse per gli investimenti strategici, alleggerisce la pressione fiscale sulle famiglie e ribadisce, anche per i prossimi anni, le misure a sostegno delle imprese.”

Così in una nota il segretario politico del PATT, sen. Franco Panizza.

“Importante - continua Panizza - è la conferma dell’azzeramento IRAP, così come la conferma per il 2018 e il 2019 delle agevolazioni IMIS, in un’ottica complessiva di minor carico fiscale per le imprese. Così come la conferma delle risorse per il finanziamento di importanti interventi strategici, a cominciare da quelli in ambito sanitario e per le infrastrutture, che generano un indotto positivo sul nostro contesto imprenditoriale.

È un bilancio - prosegue il segretario del PATT - che gestisce in maniera oculata le risorse, confermando gli investimenti di spesa utili per la ripresa economica, ma senza per questo dimenticare chi oggi si trova in una situazione di difficoltà.

Pensiamo, ad esempio, alle detrazioni d’imposta fino a 252 euro per ciascun figlio a carico per le famiglie con un reddito tra i 20 e i 55mila euro, ma anche la conferma fino al 2019 dell’esenzione dall’addizionale regionale IRPEF per i soggetti con un reddito fino a 20mila euro, così come l’impegno all’abbattimento delle rete degli asili nido. Con queste misure, la Provincia di Trento, si conferma come un territorio all’avanguardia nella tutela della famiglia e per il contrasto alla denatalità.

Bene anche le misure per la razionalizzazione e il contenimento dei costi della macchina provinciale e per la riduzione del turn over.

Essenziale sarà il confronto con lo Stato per l’ avanzo di bilancio su cui il Governo nazionale ha preso un preciso impegno grazie al decisivo intervento del Presidente Rossi e alla risoluzione promossa dal nostro gruppo parlamentare e approvata con il voto di tutta la maggioranza in Senato”, conclude Panizza.

Pubblicato in Notizie  il 3 Novembre 2016 '' ''

Archivio

Archivio notizie

Agenda

Nessun evento in agenda…

Tutti gli appuntamenti

PATT