Movimento giovanile

Il Movimento Giovanile del Partito Autonomista Trentino Tirolese è stato rifondato ufficialmente nel 2002. In questi anni esso è cresciuto e si è strutturato, diventando uno degli organismi fondamentali del Partito, nonché una vera scuola di politica, che forma e prepara alla politica attiva.

Movimento giovanile

Movimento giovanile

Ne è prova non solo l’alta percentuale di giovani del Movimento che ricoprono cariche negli organi del Partito (sezioni, consiglio, giunta), ma anche l’ottimo risultati di diversi membri del Movimento alle ultime elezioni (provinciali, comunali, comunità di valle).

Il Movimento è composto ufficialmente da tutti i tesserati del P.A.T.T. fino al loro trentesimo anno di età, i quali hanno diritto di voto in occasione del rinnovo delle cariche, ma anche da tutti i simpatizzanti della causa autonomista e da chi è solo curioso di saperne di più. Le nostre iniziative sono infatti sempre aperte a tutti!

Il Movimento è dotato di una struttura direttiva che gli permette di essere operativo sull’intero territorio. Il gruppo di coordinamento eletto nell’autunno 2008 era composto da Daiana Boller (di Vattaro, rappresentante ufficiale del Movimento), Elisa Andreatta (Bedollo), Lucia Gadenz (Transacqua), Manuela Grott (Lavis), Damiano Pezzi (Campodenno).

Il 14 dicembre 2009, Elisa Andreatta si è dimessa ed è stata sostituita con Simone Marchiori (Saone).

I compiti all’interno della pentade sono così distribuiti:

  • Daiana Boller - Presidente
  • Manuela Grott - Vicepresidente
  • Lucia Gadenz - Segretario
  • Damiano Pezzi - Vicesegretario
  • Simone Marchiori - Tesoriere

La pentade è in scadenza nell’autunno 2010 e si sta quindi organizzando un congresso del Movimento Giovanile per procedere alla nuova elezione delle cariche.

Esistono inoltre gruppi di giovani autonomisti sul territorio, i cui referenti vanno a formare il direttivo del Movimento.
Tale rete garantisce la massima efficacia alle nostre iniziative, che consistono nell’organizzazione di convegni, incontri e momenti conviviali, ma non solo.
Queste iniziative hanno anche lo scopo di promuovere (presso giovani e meno giovani) la conoscenza della storia e delle tradizioni locali, nonché delle radici dell’Autonomia e delle lotte sostenute dal Partito per la sua difesa.

In questi anni abbiamo realizzato un sito internet provvisorio (www.giovanipatt.altervista.org) e uno definitivo: www.giovanipatt.eu. Per aumentare la nostra visibilità, siamo presenti anche su alcuni social networks (Facebook e MySpace), che tramite il contatto continuo permettono l’immediata circolazione di informazioni ed opinioni, nonché la pubblicizzazione di incontri ed eventi.

Promuoviamo inoltre il confronto e il dialogo con altri Movimenti Giovanili di partiti locali e non, sia in Provincia che fuori, nonché incontri e scambi con realtà giovanili a livello nazionale ed internazionale. In particolare, siamo impegnati con altre forze politiche per la creazione di un’associazione giovanile di intervento sociale a livello euroregionale.

All’interno del Movimento sono attive alcune commissioni che si occupano di temi specifici (ad esempio la gestione del sito internet) o temporanee per l’organizzazione di determinati eventi. Ricordiamo inoltre che il PATT si è convenzionato con l’Università di Trento ed è quindi possibile svolgere dei tirocini presso l’Ufficio del Partito.

Non vogliamo infine rinunciare ad essere un luogo di reale formazione politica, per esempio in occasione dei Congressi del Partito, nonché ad agire come gruppo di pressione su tematiche e proposte legislative di nostra competenza. Per questo contiamo che rimanga sempre aperta una linea di dialogo e di supporto tra il Movimento ed il Partito, anche allo scopo di sostenere i giovani aderenti al Movimento che ricoprissero cariche nell’amministrazione locale o nelle associazioni.

Per info scriveteci!

.(JavaScript must be enabled to view this email address)

Pubblicato il 28 Ottobre 2010


PATT